Venerdì 19 luglio 2024 ore 18.30
Accademia del Caffè Espresso – Biblioteca – Via Bolognese, 68, 50014 Pian di San Bartolo-Trespiano, Firenze

L’Associazione culturale La Nottola di Minerva è lieta di presentare l’ottava edizione della rassegna Felicità Metropolitane, con il patrocinio della Città Metropolitana e la collaborazione di Tram di Firenze S.p.A.

Deborah Gambetta – Incompletezza. Una storia di Kurt Gödel

Ponte alle Grazie

L’autrice dialoga con Chiara Belliti

Letture a cura di Marcello Sbigoli

 

Vincitrice Premio Opera Italiana – Premio Letterario Internazionale Mondello

La storia di un grande genio. La storia di una rinascita

«Un testo letterario che travalica i generi e riesce ad essere romanzo, saggio, biografia, e, in parte minima ma incisiva, autofiction. [In esso] convivono una storia damore distruttiva e la storia di unossessione matematica. Il tentativo è di indagare il mistero delluniverso, della matematica, della logica, nella speranza di far ordine nel garbuglio del cuore umano, sempre sospeso tra terra e cielo, tra carne e intelletto, tra quotidianità e trascendenza, tra normalità e follia. […] Una scrittura di uneleganza senza pari». Simona Vinci

 

«Gambetta padroneggia la pagina con sapienza narrativa e regala una lettura commossa e cruda». la Repubblica

 

«Gambetta sa affrontare il tema della sofferenza e del dolore con sobrietà di mezzi e durezza di scrittura».

La Stampa

 

«Una scrittrice per cui scrivere del nostro tempo non è un limite, ma anzi l’apertura di molte possibilità

per allargare il campo della conoscenza». Doppio Zero

 

Come distaccarsi da un amore malato, afflitto da litigi perpetui, manipolazioni, fughe e ritorni? Trovando un’altra ossessione, come se ci si innalzasse su un ramo più alto dello stesso albero: questo racconta Deborah Gambetta nello stupefacente romanzo che avete in mano, in cui l’incontro con la vita e il pensiero di Kurt Gödel – uno dei maggiori matematici della Storia, autore di teoremi fondamentali per l’intero edificio della scienza e della tecnica – rappresenta l’innesco di una vita nuova, l’iniziazione a un universo misterioso e fantastico. Con la dedizione assoluta di chi deve salvarsi la vita, l’autrice/narratrice si rifugia nella matematica e al contempo nella conoscenza personale, quasi viva, dell’uomo Gödel: solo così troverà la chiave per fare i conti con l’assenza di senso, l’incaponirsi del destino, la casualità delle vicende umane.
Incompletezza è un romanzo unico nella sua riuscita fusione di due grandi temi apparentemente opposti: da un lato la ricerca di una passione materiale definitiva, che ci spossessi per sempre di noi, dall’altro l’ambizione a una conoscenza pura e astratta, che contempli soltanto sé stessa. Il genio sovrannaturale e umanissimo di Kurt Gödel può trasformarsi allora, per chi narra e per chi legge, in un nuovo Virgilio, in una guida verso un senso possibile, verso un ordine fragile ma autentico della vita e del mondo.

DEBORAH GAMBETTA è nata a Torino nel 1970, dove vive tuttora. Ha pubblicato racconti in varie antologie e i romanzi Viaggio di maturità (EL, 1998), La colpa (Rizzoli, 2003), Il silenzio che viene alla fine (Einaudi. 2005), È tutto a posto (Verdenero, 2011) e L’argine (Melville, 2016).

EVENTO FACEBOOK

PRENOTA IL TUO POSTO SU EVENTBRITE