Lunedì 14 febbraio 2022
ore 18.00
Le Murate Caffè Letterario – piazza delle Murate – Firenze

Nell’ambito della rassegna IDENTITIES. Leggere il contemporaneo, giunta ormai alla V edizione, l’associazione culturale La Nottola di Minerva, con il contributo del Comune di Firenze e della Fondazione CR Firenze, presenta:

Prima presentazione italiana in occasione della Festa di San Valentino

Identità e sentimento

Elisa Casseri – Grand tour sentimentale

Solferino

L’autrice dialoga con Stefano Miniati

Letture a cura di Federica Miniati

Un tuffo vertiginoso in vite che sono anche la nostra. Un reportage che ha la saggezza della letteratura. Un racconto, semplicemente, di ogni cosa: «Di questo nostro amarci senza amarci. Dell’impossibilità di capirsi. Della meraviglia del mentirsi. Di come certi giorni diventano baratri e altri montagne. Di come si perde tutto e poi di tutto ci si dimentica. Di questo dolore e amore e sofferenza e pudore. Di questi dispositivi fragili che siamo».

«Voglio mettermi uno zaino sulle spalle e partire per un cammino di Santiago sentimentale. Voglio osservare e perdermi, aggiornare man mano le credenze acquisite e girovagare senza meta nella speranza di trovare degli indizi che mi permettano di orientarmi nei meandri dell’incommensurabile disastro delle nostre vite emotive.» È la dichiarazione d’intenti di Elisa, che dopo decenni passati ad ascoltare le sventure amorose di amici, parenti, conoscenti, decide di imbarcarsi in un vero e proprio percorso di scoperta, un viaggio-inchiesta sugli italiani e l’amore diverso da ogni altro, che la porta nelle vite di 90 sconosciuti, incontrati attraverso lo schermo di un computer. Con ciascuno di loro imposta una lunga conversazione, ponendo domande intime e a volte spietate. Da ciascuno ottiene risposte più o meno sincere, sempre sorprendenti. E in questo libro le restituisce usando la casa come metaforico filo conduttore: in questa grande confessione collettiva ci sono infatti faccende di famiglia che si incontrano in corridoio, vicende vergognose relegate nello sgabuzzino, ritagli di relazioni dimenticati in un cassetto e scene di sesso in cucina. Leggere “Grand Tour sentimentale” è come leggere le nuvole: un libro che contiene moltitudini. Un tuffo vertiginoso in vite che sono anche la nostra. Un reportage che ha la saggezza della letteratura. Un racconto, semplicemente, di ogni cosa: «Di questo nostro amarci senza amarci. Dell’impossibilità di capirsi. Della meraviglia del mentirsi. Di come certi giorni diventano baratri e altri montagne. Di come si perde tutto e poi di tutto ci si dimentica. Di questo dolore e amore e sofferenza e pudore. Di questi dispositivi fragili che siamo».

Elisa Casseri è una scrittrice, drammaturga e autrice. Ha pubblicato i romanzi Teoria idraulica delle famiglie (Elliot, 2014) e La botanica delle bugie (Fandango, 2019). Nel 2015, ha vinto la 53° edizione del Premio Riccione per il Teatro con L’orizzonte degli eventi – testo successivamente selezionato dall’Italian Playwrights Project, pubblicato in un’antologia negli Stati Uniti e in pubblicazione in Spagna. Nel 2018, ha scritto con Filippo Renda lo spettacolo teatrale Circeo. Il massacro, prodotto dal Teatro delle donne di Calenzano. Nel 2021, la sua trilogia antologica Trittico delle stanze (composta da La teoria dei giochi, L’orizzonte degli eventi e Il polo dell’inaccessibilità) è diventata una serie di radiodrammi per Scienza e fantascienza dal Valle, una produzione del Teatro di Roma, con la regia di Manuela Cherubini. Autrice dei blog «Melotecnica» e «Memorie di una bevitrice di Estathè», collabora con la rivista «Nuovi Argomenti».

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle normative anti-Covid19

È necessario indossare la mascherina Ffp2, presentare la Certificazione verde Covid-19-Super Green Pass e un documento di identità. Non è richiesto a bambini con età inferiore a 12 anni e ai soggetti esenti su base di idonea specifica certificazione medica.

evento facebook

Intervista a Elisa Casseri su Controradio

Galleria fotografica