Martedì 17 maggio 2022
ore 18.00
Le Murate Caffè Letterario – piazza delle Murate – Firenze

Nell’ambito della rassegna IDENTITIES. Leggere il contemporaneo, giunta ormai alla V edizione, l’associazione culturale La Nottola di Minerva, con il contributo del Comune di Firenze e della Fondazione CR Firenze, presenta:

Identità e mistero

Giovanni Agnoloni, Carlo Cuppini, Sandra Salvato – Da luoghi lontani

Arkadia

Gli autori dialogano con Maria Cristina Carratù

Tre autori, nove racconti che tracciano tra tempo e spazio un dialogo interiore Luoghi, momenti, esperienze di tre anime letterarie

Un viaggio che si snoda attraverso nove racconti scritti da tre diversi autori, articolati idealmente in tre sezioni tematiche che formano un percorso unitario nelle dimensioni della memoria, del sogno come territorio di una possibile riscoperta dell’identità, delle profondità cosmiche intese come realtà e metafora dell’ignoto e dell’oltre. Sconfinando in molti “altrove”, queste narrazioni indicano una seconda possibilità di conoscenza e invitano a un cammino dove niente è prevedibile e niente accade per caso. Di racconto in racconto, si dipana una geografia che va da Urbino alla Dalmazia, dalle Dolomiti alla Sardegna, da Firenze a Venezia, dagli Stati Uniti all’Australia, fino agli spazi interstellari; un itinerario che corrisponde al vagare dentro sé stessi, sprofondando come accade ai protagonisti di queste storie, che cercano soluzioni ma vanno incontro a enigmi destinati ad amplificarsi e a mutare. Ombre di esperienze vissute, ricordi perturbanti, visioni della mente e attese del cuore si rovesciano qui continuamente in altro, mettendo in moto le trame di questi testi e intrecciandoli sottilmente l’uno con l’altro, in un andirivieni di sensi dove reale e irreale, materiale e immateriale, spazio e tempo, non sono più elementi diversi e contraddittori dell’esperienza, ma parti di un dialogo necessario con l’esistenza, condotto in una lingua che solo in parte sappiamo decifrare.

Giovanni Agnoloni (Firenze 1976) è uno scrittore, traduttore letterario e blogger. È autore del diario di viaggio Berretti Erasmus. Peregrinazioni di un ex studente nel Nord Europa (2020) e della quadrilogia di romanzi distopici raccolti nel volume Internet. Cronache della fine (2021). Per Arkadia Editore ha pubblicato Viale dei silenzi (2019). Il suo sito è www.giovanniagnoloni.com.

Carlo Cuppini (Urbino 1980) ha lavorato nel campo del teatro e della danza, prima di dedicarsi all’editoria. Ha pubblicato le raccolte di versi Militanza del fiore (2011) e Quando le volpi puniscono gli uomini (2021), il libro di racconti fantastici Il mondo senza gli atomi (2018) e il racconto per bambini Il mistero delle meraviglie scomparse (2021). Il suo blog è www.militanzadelfiore.blogspot. com.

Sandra Salvato (Firenze 1972) è giornalista, autrice ed esperta di comunicazione. È direttore responsabile della rivista internazionale “WEP”. Ha lavorato per radio e televisione conducendo programmi sulla terza pagina e l’attualità. Per “Cultura Commestibile”, settimanale di informazione e approfondimento culturale, scrive di editoria e sociale. Lavora a una raccolta di poesie dedicata al mondo del lavoro e delle libertà, in cui sarà pubblicata la lirica Posto Unico, vincitrice della X edizione del Premio Arturo Giovannitti.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle normative anti-Covid19

evento facebook

Galleria Fotografica